maxresdefault2

Skyrim Special Edition, ne vale la pena?

Qualche giorno fa è uscita la remastered del capolavoro di Bethesda Skyrim, la Skyrim Special Edition, questa edizione comprende tutti i DLC usciti e aggiorna il gioco ai 64 bit, così da poter supportare molte più mod contemporaneamente, questa edizione è disponibile anche su Xbox One e PS4. (è stato riscritto a 64bit anche per poterlo far funzionare sulle console dell’attuale generazione).

Veniamo al dunque, chi ha già acquistato Skyrim 5 anni fa dovrebbe passare a questa Special Edition? La risposta non è semplice.

Lo consiglio sicuramente a chi lo ha giocato su console (PS3 e Xbox 360) perchè il passo in avanti è abissale.
Consigliato anche per chi ha qualche problema nel far funzionare il gioco originale su Windows 10. (Per testarlo ci ho perso le ore dati i continui impuntamenti)

Chi ha il gioco base con qualche mod per migliorarne la grafica secondo me potrebbe anche evitarla, dato che di contenuti aggiuntivi esclusivi non ne porta,inoltre i salvataggi del vecchio skyrim non funzionano in questa remastered e i miglioramenti grafici non sono così evidenti da fare la differenza.

Andiamo a fare il confronto (Tutte le immagini sono divise così:lato sinistro la Special Edition, lato destro Skyrim originale)

Tutte le immagini sono state catturate con impostazioni ultra su tutti e due i giochi.

cascata-1
Skyrim originale ha un effetto creato dalla cascata migliore della remastered, in cui non ci sono schizzi e l’acqua sembra cadere senza rimbalzare sulle pareti limitrofe. Il dettaglio nel resto dell’immagine è molto simile.
ombre
La versione remastered propone una gestione delle ombre ma anche dell’illuminazione migliore rispetto al vecchio Skyrim. Questo non lo ritroviamo soltanto negli spazi chiusi, ma in tutto il mondo di gioco.
ruota
Grazie a texture più definite e all’illuminazione migliore la nuova versione di Skyrim batte l’edizione base, che ormai ha 5 anni sulle spalle.
spadavicino
I dettagli degli oggetti di gioco come le armi sono praticamente gli stessi, non si notano miglioramenti nella versione aggiornata.
vegetazione
Si vede come il livello di dettaglio della remastered sia più alto per gli oggetti in lontananza. Gli alberi sono più naturali e anche la quantità di erba e arbusti sul terreno è maggiore.

Dopo questa carrellata di immagini potete notare come la differenza tra le due versioni sia davvero minima.
Nella Special Edition troviamo texture in alcuni punti leggermente più definite, un manto erboso più realistico,vario, e una gestione delle luci e dell’illuminazione migliore rispetto Skyrim.
Evidente è la saturazione diversa dei colori, che in questa nuova edizione sono molto più accesi e non tutti tendenti al grigio, carattere tipico del vecchio Skyrim.

In conclusione se avete macinato ore e ore sul primo Skyrim e l’idea di perdere i vostri preziosi salvataggi vi spaventa potete stare tranquilli e continuare a giocare con il vostro gioco e le vostre mod.

Se invece siete tra i pochi che non hanno giocato a suo tempo questo capolavoro, beh mi sembra il momento adatto per farlo, anche su console dato il supporto per le mod esteso anche a loro.

Commenti