razer-1920x1080

Prototipi Razer rubati: 25k dollari a chi denuncerà il ladro

Durante il CES 2017 moltissime aziende hanno esposto, oltre ai prodotti presentati, anche dei prototipi ancora in fase di sviluppo, ovviamente molto interessanti e dal valore elevato, essendo unità prodotte in tirature davvero molto limitate. Razer, famosissima azienda produttrice di periferiche da gaming ha esposto diversi dispositivi davvero interessanti e tecnologicamente avanzati. Fra essi citiamo Project valerie e Project ariana.

Il primo è un potente notebook dotato di ben 3 schermi 4K IGZO G-Sync integrati, pensato per garantire un’esperienza gaming/lavoro immersiva “portatile”.

rubato-prototipo-project-valerie-razer-dal-ces-2017-v6-281690-1280x720

Il secondo è un proiettore da gaming con prestazioni elevate (risoluzione 4k , refresh rate elevato)e tecnologicamente avanzatissimo(adattamento attivo all’ambiente mediante telecamere 3d per citare una funzione) ovviamente molto costoso.

80bdd882be18ccac571c41037f17fc4f-project-ariana-chroma-mobilerazer-project-ariana-ces2017-06

Ebbene, durante l’evento qualcuno ha letteralmente rubato questi 2 prototipi, commettendo un reato punito con pene molto severe. Infatti oltre al furto in se, questo crimine viene visto come spionaggio industriale!

A quanto pare in Razer  questo fatto è stato preso molto seriamente, tanto che giusto qualche ora fa la stessa azienda ha messo una “taglia” di 25mila dollari per la denuncia del ladro responsabile del furto.

Quindi, probabilmente questo atto non è stato compiuto da qualche appassionato che voleva avere fra le mani dei prototipi rari, ma secondo alcuni opinionisti i responsabili potrebbero vendere questi oggetti preziosi a qualche azienda(magari anche conosciuta) interessata a scoprire la tecnologia all’interno. Cosa ne pensate di questo furto? Possibile che anche durante eventi cosi importati possano accadere certe cose?

Commenti