wordmarkbluergb

Philips e AOC presentano la line-up del 2017

Oggi siamo stati ad un evento a Milano in cui Philips e AOC hanno presentato i prodotti che usciranno in questo fine 2016 e ad inizio 2017.

Philips ha scelto di investire molto in Italia poichè, a fronte di un incremento europeo nella vendita di monitor del 15% nell’ultimo quadrimestre, da noi la richiesta è cresciuta del doppio, ossia del 30%.

In particolare si sono focalizzati su prodotti business con Philips e da gaming con AOC. Inoltre il minimo della risoluzione presente nei nuovi pannelli è il Full HD, ormai ampiamente usato anche nei paesi emergenti e sempre più a basso costo. Il numero di monitor con risoluzione QHD e UHD ha avuto un incremento considerevole in questi ultimi tre anni (i primi hanno triplicato la quota di mercato mentre i secondi addirittura quadruplicato).

Come scritto precedentemente i due brand si sono spartiti la torta. Chi cerca un monitor adatto al gioco abbiamo pronta la nuova serie di AOC: AGON. Ovviamente vanta tutte le novità in campo gaming come G-Sync, HDMI 2.0, QHD o UHD ed il Freesync (a 200hz), mentre chi ha bisogno di un monitor da ufficio, come i professionisti della grafica, si può puntare sui nuovi Philips con UltraColor che permette di avere il 95% della gamma NTSC mantenendo il pannello IPS.

Ma vediamo nel dettagli i prodotti più interessanti, partendo da AOC.

AOC AG271QG (27″)

Questo monitor è dotato di un pannello QHD IPS (2560 X 1440) e della tecnologia NVIDIA G-Sync che permette di sfruttare i 165Hz come frequenza di aggiornamento del display. Per venire in contro a tutte le esigenze il piedistallo è regolabile in altezza e anche in inclinazione.
Questo prodotto è già disponibile e viene venduto ad un prezzo di 799€

ag271_ftl_h ag271_bkl_h

dsc_0047

AOC AG352QCX (35″)

E’ un monitor ultra-wide da ben 35″ (2560 X 1080) pensato per i core gamers. Infatti troviamo una frequenza di aggiornamento di ben 200Hz con tecnologia Adaptive-Sync. Altre chicche sono la modalità AOC Low Input lag che permette l’esecuzione istantanea degli input di gioco bypassando la parte di elaborazione video; AOC Shadow Control che schiarisce le zone troppo scure nell’immagine e si comporta in modo analogo nelle zone chiare.
AOC ha puntato anche sull’estetica di questo prodotto introducendo i LED sulla parte posteriore ed inferiore del monitor. Questi possono essere customizzati in tre diverse tonalità: Rosso, Verde e Blu.
Questo prodotto arriverà nei negozi a Dicembre con un prezzo di 799€

dsc_0053

test-2

AOC U2777PQU (27″) e AOC U3277PWQU (31,5″)

Questi monitor non sono pensati espressamente per i giocatori ma per i professionisti della grafica e del montaggio video. Partiamo dalla risoluzione che è di 3840 X 2160 (4K-UHD) ,comune per i due monitor, stessa cosa non si può dire dei pannelli usati: IPS per il 27″ e AMVA per il 31,5″.
Il gamut di tutti e due i monitor copre il 100% dello spazio sRGB con il pannello AMVA che offre anche un color gamut del 95% NTSC per risultati ancora migliori.
Entrambi hanno 60Hz come frequenza di aggiornamento.
Le porte disponibili sono: DisplayPort, HDMI 2.0, DVI, VGA  e infine una USB 3.0 per caricare i nostri dispositivi.
I due monitor sono già in vendita al prezzo di 649€ per il 27″ e di 699€ per il 31,5″.

u3277pwqu_pivot_01_liquid_design u3277pwqu_front_liquid_design

dsc_0056

Passiamo alla line up di Philips

Philips 258B6QUEB QHD (25″)

E’ il primo monitor Philips con connettività USB Type C che permette di realizzare postazione veramente wireless.Il monitor funziona da docking station, infatti attraverso la sola USB Type C noi possiamo collegare il nostro portatile e questo verrà ricaricato direttamente dal monitor  (Fino a 100 Watt).
Il display supporta una velocità di trasferimento dati fino a 10 Gbps, infatti troviamo altre 3 porte USB 3.0 di cui una con ricarica rapida, a queste possiamo collegarci Hard Disk esterni, chiavette USB rendendo il centro del nostro ecosistema il monitor.
Come uscite video troviamo la USB Type C, una DisplayPort 1.2, HDMI,DVI e VGA.
La tecnologia del pannello è IPS e ha una risoluzione di 2560 X 1440 (QHD).
Sarà disponibile nei negozi da Giugno, le informazioni relative al prezzo non sono ancora note.

usb-c_featureimage_final1 258b6qu_f-image_1016 io-back-panel-connector-diagram

Philips 328P6VJEB (31,5″)

Questo monitor è pensato per professionisti come grafici, progettisti CAD e contabili.
Il pannello sfoggia una risoluzione 4K e una serie di tecnologia per migliorarne la resa cromatica.
La tecnologia UltraColor permette una resa dei colori più accurata e brillante con il supporto di una gamma di colori maggiore rispetto i classici monitor (95% NTSC rispetto al solito 72%).
UltraClear 4K invece aiuta chi usa i programmi CAD aumentando la nitidezza del monitor.
Per connettere numerose sorgenti dati il display dispone di SmartConnect 4K un sistema multi-connessione che favorisce un flusso audio e video ad alta definizione senza compressione. Il display ha anche l’USB 3.0 (5 Gbit/s) e la connettività MHL.
Il monitor è già in vendita ad un prezzo di 699€.

328p6vjeb

Philips BDM4037UW (40″)

E’ il monitor più sottile (solo 8,9mm di spessore!) disponibile sul mercato questo 40″ ,curvo e 4K. Il display edge-to-edge e la cornice ultra sottile esalta l’immagine. Questo chermo ha gli altoparlanti stereo incorporati e un hub USB 3.0 come tutti i monitor presentati per ricaricare velocemente i propri dispositivi. Troviamo anche il supporto alla tecnologia MHL. Sarà in vendita ad un prezzo di 750€.

bdm4037uw_f-image bdm4037uw_b

Sono stati presentati anche monitor con la webcam a scomparsa (rientra nel telaio del monitor) come il 272B7QPTKEB, un monitor da 27 pollici QHD che viene venduto a 699€.

Speriamo di averli a disposizione al più presto, così da potervi consigliare quello adatto a voi.

Commenti