nvidia-geforce-gtx-1070-evga-ftw-vrms-catching-fire-1920x1080

Gli spiriti caldi delle EVGA GTX 1070 e 1080

Se siete dei novelli clienti di EVGA, in particolare delle schede video GTX 1070 e 1080, ho una pessima notizia per voi. A quanto pare, i forum di Nvidia e di EVGA sono pieni di persone che, come voi, hanno acquistato il loro giocattolo nuovo, fieri e contenti, lo hanno installato, lo hanno utilizzato, hanno chiamato i pompieri per spegnere un incendio.

screenshot_6-2
Ebbene si, TUTTI i modelli EVGA delle 1070 e 1080, con dissipatore ACX di nuova generazione, sono soggetti a surriscaldamento dei VRM (o fasi di alimentazione) e successivo incendio degli stessi, in quanto in catena di montaggio, l’azienda si è dimenticata di applicare dei pad termici tra essi e il dissipatore, risultando quindi nella totale assenza di dissipazione del calore prodotto dagli oltre 200A di corrente passante per quel punto.

Ciò non è comunque implicabile alla scarsa qualità dei componenti, che come di tradizione EVGA sono al top della categoria, ma, appunto, ad un errore in fase di catena di montaggio.

Certamente EVGA perderà in immagine, ma tutti conosciamo la sua ottima assistenza tecnica e post-vendita, difatti si è già adoperata per correre ai ripari: se possedete una delle schede incriminate, potete scegliere se
Richiedere un kit di pad termici da applicare di vostro pugno, dal form che potete trovare qui
 Richiedere ad EVGA (o al venditore se convenzionato) la sostituzione con un modello con i pad termici già applicati
Ovviamente in entrambi i casi l’utente non dovrà spendere nemmeno un centesimo di tasca propria.

Quindi che dire: Se possedete una GTX 1070 o una GTX 1080 marchiata EVGA, non utilizzatela, toglietela dal vostro PC o non accendetelo, finchè non vi sarete informati o avrete contattato direttamente EVGA per risolvere il problema.

Commenti