maxresdefault

Facciamo il punto su ZEN: tutto ciò che sappiamo fino ad oggi

Ieri ho trovato questo articolo e l’ho trovato decisamente interessante, quindi ho pensato: perchè non tradurlo per i meno anglofoni, i più pigri e per i nostri sgleppatori?

Le ultime news parlano di un processore AMD basato su architettura ZEN, chiamiamolo ZEN SR7. Di questo processore sappiamo un po’ di cose, prima di tutto che ha 8 Core e 16 Thread, e che il suo prezzo sarà attorno ai 300$. Un bel colpo per Intel, visto che il suo octacore più economico è l’i7-5960K da 1000€ o lo Xeon E5-1660V4 a qualche decina di euro in più.

Cosa sappiamo di ZEN?

  • Sappiamo che al momento soffrono di un Bug simile a quello dei primi Phenom, il cui aggiramento tramite BIOS inficia le prestazioni del 30-40%
  • Le CPU sono in anticipo rispetto alla tabella di marcia, quindi il tempo da qui all’uscita verrà utilizzato completamente per affinare le prestazioni e risolvere bug
  • la frequenza di clock massima degli esemplari era, ad Agosto, limitata a 3.8ghz, ad oggi il limite raggiunto tramite overclock è stato di 4.2Ghz, superando anche i 5Ghz con raffreddamento ad azoto
  • ZEN utilizza un sistema SOC (system on a chip), questo vuol dire che la CMOS e la configurazione del BIOS sono memorizzate all’interno della CPU. Ogni volta che si vogliono resettare le impostazioni, bisogna attendere circa 30 minuti perchè queste vengano eliminate completamente, anche spostando il processore su un’altra scheda madre, ed è una cosa che sta rendendo difficile l’operazione di debugging del sistema, ma si pensa che il prodotto finale non funzionerà in questo modo
  • i voltaggi operativi sono al momento impostati a 1.3v, con possibilità di salire fino a 1.5v senza causare danni al sistema
  • le operazioni Single Thread sono in pari con ciò che offre Intel con l’architettura Haswell-E (i7-5000X), così come, ovviamente, anche le prestazioni Multithread. Questo perchè il multithreading di AMD, tale SMU, è decisamente buono e capace di pareggiare le prestazioni dell’HyperThreading di Intel
  • Al momento la frequenza massima supportata per le memorie è di 2133Mhz, per questo nei primi leak delle prestazioni, il bandwidth era inferiore alle proposte Intel
  • Al lancio non saranno presenti schede madri di fascia Top, in quanto i partner non possono ingegnerizzarne una dato il continuo cambio di specifiche dei chip ZEN
  • BIOS e UEFI sono inseriti all’interno della CPU, quindi l’overclock avverrà solamente tramite software, grazie all’applicazione Overdrive di AMD, e non più attraverso la scheda madre (spero vivamente che questa cosa venga cambiata, oppure bypassata dai produttori di mobo)
  • Verrà prodotto anche un processore specifico per Overclock, con un prezzo maggiore e specifiche simili al 6850K
  • Nel gaming la piattaforma ZEN è al pari dell’offerta Intel, anche nei giochi a bassa risoluzione, dove il carico grava maggiormente sul processore

 

Che dire ragazzi, io sono particolarmente in preda all’ Hype estremo, e voi? Ricordatevi che i primi mesi del 2017 saranno il palcoscenico di AMD e dei suoi prodotti ZEN. Se volete saperne di più, dirigetevi a questa news di qualche giorno fa.

Commenti