ac2_kmq3

Assetto Corsa su console, regge il confronto con PC?

È il dubbio che hanno tutti gli appassionati dei simulatori puri da quando è stato annunciato l’approdo di Assetto Corsa sulle console, questa edizione sarà paragonabile a quella PC?
Potete stare tranquilli lo spirito del gioco c’è tutto.

Su questo bisogna concentrarsi, perché la fisica di gioco e quindi le sensazioni restituite pad (meglio volante) in mano sono le medesime. E tutto questo ha dell’incredibile.
Incredibile perché per portare Assetto Corsa su PS4 è stato riscritto completamente l’engine di gioco, perché non era possibile adattarlo dalla versione PC (che usa un engine in DirectX 11, quindi non trasportabile su PS4), è stato riscritto con diversi accorgimenti per avvantaggiarsi del multithreading delle CPU delle console.

Quindi è tutto perfetto e uguale alla versione PC?
No, graficamente facciamo qualche passo indietro.

Ovviamente in vantaggio è la versione PC, soprattutto per il framerate alto anche su configurazioni di media potenza (Con un i5-4440 e una RX470 si ha una media di 76FPS con 16 vetture e dettagli massimi) e per via di un vistoso tearing che ha contraddistinto le versioni console, corretto solo con l’ultima patch su PS4, che ha portato anche un incremento in generale del framerate portandolo vicino ai 55FPS in tutte le condizioni, anche con 16 macchine.
Ricordiamo che la versione Xbox ha la stessa risoluzione di quella PS4, cioè 1080p, ma con un framerate più basso di una decina di FPS e riflessi delle auto che sono pre-renderizzati, a differenza di quelli PS4 che sono in tempo reale.
Le console usano un filtro FXAA come opzione dell’anti-aliasing, che però come vediamo non è sempre efficace

comparazione-aliasing
Notiamo benissimo l’aliasing presente nell’ombra proiettata sull’asfalto dal cartellone nella versione PS4, totalmente assente nella versione PC
Si nota subito che l’immagine di PS4 risulta leggermente più sfuocata, se si osserva il display della vettura e i nomi dei comandi sul volante si nota come PS4 soffra di aliasing, osservando in particolare la foto balza subito all’occhio come gli elementi di sfondo più lontani (come il paddock a destra) siano di poco più definiti su PC.
Si nota subito che l’immagine di PS4 risulta leggermente più sfuocata, se si osserva il display della vettura e i nomi dei comandi sul volante si nota come PS4 soffra di aliasing, osservando in particolare la foto balza subito all’occhio come gli elementi di sfondo più lontani (come il paddock a destra) siano di poco più definiti su PC.

Venendo alla resa visiva, le auto sono realizzate ottimamente, simile all’impostazione alto della controparte PC, dove si scende a compromessi è nella realizzazione delle piste, gli elementi di contorno non sono molto definiti, questo non sarà un problema perché sfrecciando veloce non si nota moltissimo la zona attorno la pista, dovendosi concentrare per impostare la prossima curva che si andrà ad affrontare.

L’impatto generale rimane comunque ottimo, sublime con la visuale interna, davvero dettagliata e ben realizzata nella versione PC,con qualche accenno di aliasing per la versione console.

In conclusione possiamo affermare che a livello tecnico si tratta di un’ottima conversione, grazie al lavoro fatto dai Kunos e sicuramente verrà ulteriormente affinata con le patch che verranno rilasciate in futuro.

Commenti