radeon-software-crimson-relive-nda-only-confidential-v4-page-064-copy-1140x641-1

Arrivati i nuovi Crimson ReLive!

Da pochi minuti sono disponibili i nuovi driver di AMD per le Radeon e Radeon Pro (li potete trovare qua http://support.amd.com/en-us/download).

Dato che siamo sempre sul pezzo, abbiamo già fatto qualche test (come gioco abbiamo usato il nostro amato Battlefield 1) e già sperimentato le funzioni nuove.

Partiamo con Radeon Chill, il promettente sistema che dovrebbe far consumare meno la nostra GPU e quindi scaldare meno.

image_2016-12-08_15-48-31
Aprendo le impostazioni generali troviamo due opzioni, una chiamata “Efficienza Energetica” mentre la seconda si chiama “Frame Rate Target Control”.
Se attiviamo la prima la nostra scheda effettivamente scalderà molto meno (circa 15 °C in meno) ma si noterà un calo del framerate abbastanza importante.
La seconda impostazione è settabile a proprio piacimento e consente di limitare la nostra scheda video andandole ad imporre un numero massimo di frame da generare (io l’ho impostata su 60FPS). Grazie a questo accorgimento ho notato che la mia RX470 durante il test ha mantenuto i 60 FPS come massimo (purtroppo non come minimo) e il calore prodotto è diminuito di 9 gradi, non male come cosa.
Le due opzioni sono attivabili contemporaneamente, ma la prima la vedo più indirizzata al lato mobile per contenere i consumi della GPU.

Qua i dati presi da HWMonitor

image_2016-12-08_15-41-41
Con i vecchi driver
image_2016-12-08_15-59-31
Con i nuovi driver

 

Seconda novità (quella da cui deriva anche il nome…) è Radeon ReLive.
Con questo tool si possono registrare le proprie partite e fare streaming sui principali siti.
Il tool va attivato dalle impostazioni dei Radeon ed è subito utilizzabile senza alcuna configurazione se vogliamo registrare le nostre partite.
C’è anche il Replay Istantaneo che consente di salvare uno piccolo video dell’azione che abbiamo appena eseguito, utile per quando non stiamo registrando tutto ma vogliamo solo determinati pezzi.

image_2016-12-08_15-46-49

Le impostazioni che si possono cambiare sono molte e vanno dal luogo dove salvare i video (con una risoluzione massima di 1440p) alle combinazioni di tasti per far comparire a schermo la toolbar (Alt+z è la combinazione predefinita). Per lo streaming, Twitch e Youtube hanno già un profilo dedicato mentre un terzo slot è dedicato agli stream personalizzati.

image_2016-12-08_15-46-55

image_2016-12-08_15-47-19

Mentre si registra non ho notato un calo di performance, tranne quando si va ad attivare il replay istantaneo che l’azione si blocca per qualche ms e poi riprende, problemi che comunque possono esserci essendo la prima versione del software in questione.

Che dire sembra davvero un passo in avanti per AMD che con questo ReLive colma la più grande mancanza nei confronti di Nvidia e il suo Shadowplay.

Noi continueremo a testare questi driver con altro hardware di AMD, quindi tenete d’occhio il sito!

Commenti