rx vega

VEGA: spunta un benchmark 3DMark Fire Strike

Arriva in queste ore un nuovo leak per VEGA, la tanto attesa nuova generazione di schede video di AMD: un risultato Fire Strike dello stesso modello campione utilizzato nei mesi passati in numerose demo.

Vediamo subito i risultati di questo benchmark.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questi riultati 3DMark Fire Strike mostrano un graphics score di 17801, circa1400 punti superiore ad una R9 Fury X, circa come una Maxwell GTX Titan X e poco sotto una GTX 1070.

Il modello in questione è 687F:C1 di cui abbiamo tracce fin dai primissimi leak, e del quale AMD ha già mostrato a Gennaio le performance con DOOM e Battlefront in 4k.

AMD-VEGA-687F-C1 AMD-Radeon-Vega-PCGH-4

 

 

 

 

 

 

 

I dati

Ciò che salta all’occhio di questi risultati sono le frequenze molto basse rispetto alle aspettative, con 700Mhz di memoria e 1200Mhz di GPU, ma nell’ottica di ciò che abbiamo visto questo non deve sorprendere, 687F:C1 è il campione di sviluppo più vecchio di cui abbiamo conoscenza, di almeno 5 mesi fa, e sappiamo che VEGA è progettata utilizzare frequenze più alte.
Vega-Final-Presentation-29

Ora, nei recenti leak siamo venuti a conoscenza che VEGA  avrà 64 compute units e 4096 stream processors, sapendo che dovrebbe raggiungere 12,5 TFlops di potenza di calcolo si può ottenere la frequenza con la quale il modello finale destinato ai consumatori dovrebbe funzionare: 1563MHz.

Le aspettative di AMD

Ovviamente queste informazioni sono basata su ciò che AMD ha pubblicato durante quest’anno, basandosi sulle loro aspettative.  Vega potrebbe sorprendere in positivo, raggiungendo clock più alti grazie a soluzioni di raffreddamento custom da parte di terzi, oppure cadere sotto le aspettative, non riuscendo a sfruttare a pieno le capacità dei moduli HBM2. Non possiamo essere certi di nulla per ora.

Quello di cui possiamo essere piuttosto sicuri è che VEGA non girerà a frequenze minori di Polaris, basandoci semplicemenrte sul vantaggio che l’architettura porta con se e sul livello di maturazione che ha raggiunto il processo produttivo FinFET.

Realisticamente, se AMD riuscisse ad ottenere la sua proiezione di 1,56Ghz, il modello destinato al pubblico sarà il 30% più veloce del prototipo 687F:C1. Le performance però non sempre scalano linearmente con la velocità di clock e ci sono innumerevoli fattori che sono semplicemente impossibili da prevedere.

Stando alle specifiche JEDEC, HBM2 dovrebbe scalare fino a  1000MHz/2Gbps ma gli stack HBM2 al momento disponibili sono limitati a 800MHz/1.6Gbps. Se consideriamo questi 100Mhz in più negli stack di memoria e il 30% nella velocità di clock, la mira di VEGA comincia a puntare più verso una GTX 1080 che una GTX 1070.

Radeon RX Vega ( Vega 10 ) come competizione per la GTX 1080

Un perfetto scaling frequenza/performance porrebbe questo particolare modello di VEGA 10 circa il  7% sopra la GTX 1080 in 3DMark Fire Strike, più realisticamente si posizionerebbe intorno ad essa. Questo presupponendo che la Radeon RX Vega flagship fornisca i ~1.56GHz clock speed, indubbiamente c’è spazio per miglioramenta da parte del Radeon Technologies Group se sono in grado di spingere frequenze maggiori.

Una versione più ristretta di VEGA potrebbe competere con una GTX 1070. Lo spazio tra la 1070 e la 1080 è notevole, specialmente se confrontato con quello tra le più vecchie #70 e GTX #80, e questo potrebbe fornire ad AMD l’opportunità di fornire soluzioni intermedie assenti al momento sul mercato.

Non solo gaming

La nuova architettura significa molto più che competizione nel mercato enthusiast per AMD. La “high bandwidth cache technology” di VEGA è un sotto sistema di memoria veramente unico, una tecnologia pensata per brillare nel computing professionale, specialmente in applicazioni che richiedono enormi set di dati: I.A., machine learning, analisi dati… Se lo sfruttamento del suo massimo potenziale in ambito gaming potrebbe essere ancora lontano nel futuro, la sua potenza potrebbe essere impiegata da subito nel campo del GPGPU.

Conclusioni

Con l’avvicinarsi del lancio di VEGA è importante prendere un secondo di pausa e valutare le aspettative: se stavante aspettando un mostro capace di sorpassare la GTX Titan Xp di NVIDIA siete fuori strada. Se sperate in una più forte competizione rispetto alle GTX 1070 e GTX 1080da parte del Team Rosso la vostra attesa potrebbe essere ripagata a breve!

VEGA verrà rilasciata entro fine giugno con maggiori dettagli probabilemente forniti al Computex ad inizio del mese prossimo.

fonte: wccftech

 

Commenti